Ritorno alla storia nel Granducato di Lituania

Era una volta una delle potenze più forti in Europa, il Granducato di Lituania è scomparso dalle mappe molto tempo fa, ma le prove del potere sono ancora esistenti e la maggior parte dei siti relativi alla storia del Granducato di Lituania sono concentrati in un'area facilmente accessibile che copre la Lituania e la Bielorussia. 

Abbiamo creato questo tour per promuovere la grande storia lituana e mostrare ai viaggiatori panorami che ricordano i nobili e i cavalieri lituani, monumenti architettonici dell'epoca sopravvissuti fino ai nostri giorni.

1 ° giorno: arrivo a Vilnius e trasferimento in hotel. 

2 ° giorno: Tour a Trakai e al Museo di arte applicata (il vecchio arsenale del Granducato di Lituania) 

3 ° giorno: Partenza per Minsk, tour pomeridiano di Minsk 

4 ° giorno: escursione di un giorno intero a Mir e Nesvizh, sistemazione in Mir 

5 ° giorno: Partenza per Grodno, una breve sosta a Novogrudok. All'arrivo a Grodno, sistemazione in hotel.

6 ° giorno: tour mattutino di Grodno e trasferimento a Druskininkai. Pernottamento a Druskininkai. 

7 ° giorno: visita al parco di Druskininkai e Grutas e ritorno per pernottamento a Vilnius. 

8 ° giorno: mattinata libera a Vilnius prima della partenza.

Primo giorno: arrivo a Vilnius, la capitale della Lituania e trasferimento in hotel. Il tour pomeridiano della città include il centro storico di Vilnius, un sito del patrimonio dell'UNESCO che mette in risalto le principali attrazioni della città con le sue infinite cupole, campanili e edifici magnificamente restaurati. Il tour inizia nella Piazza della Cattedrale, dominata dalla Cattedrale stessa e dal Castello di Gediminas, il principale punto di riferimento di Vilnius, poi passando per il Palazzo del Presidente e l'Università di Vilnius. Dopo aver visitato i cortili dell'Università, il tour prosegue lungo la strada principale del centro storico, Via di Pilies , fino all'angolo gotico di Vilnius, con la chiesa di Sant'Anna. Una breve visita ad una galleria privata di ambra ti darà l'opportunità di conoscere l'oro del Baltico. Quindi il tour continua fino all'unica porta della città rimanente ovvero Porta dell’Aurora, famosa per un'icona miracolosa della Vergine Maria, e termina nella vecchia Piazza del Municipio. 

Secondo giorno: tour mattutino a Trakai, ex capitale del Granducato di Lituania e una delle città più antiche del paese, ora famosa per il suo castello gotico in mattoni rossi del XV secolo, costruito su una delle piccole isole del lago Galve. Un tempo sede dei Granduchi lituani, oggi il castello ospita un museo di storia locale e una vasta collezione di oggetti d'arte, tra cui mobili, ceramiche, tabacchiere, pipe, ecc. Al vostro ritorno nel pomeriggio visita del Museo di arte applicata che si trova nel vecchio Arsenale ai piedi della collina di Gediminas. Il museo ha una mostra con reperti archeologici provenienti dal Palazzo Reale del Granducato di Lituania, un'esposizione di arte sacra che collega arte professionale e folk, nonché icone e opere in metallo di ortodossi, vecchi credenti e uniati. 

Terzo giorno: partenza per Minsk, la capitale della Bielorussia, dove vi sistemerete nel vostro hotel. Il tour pomeridiano della città di Minsk include le Città Bassa e Alta, Piazza dell'Indipendenza con la Casa del Governo, Piazza della Vittoria con fiamma eterna per le vittime della Seconda Guerra Mondiale, l'Isola delle Lacrime e Troitskoye Predmestye (il sobborgo della trinità), edifici restaurati del 19esimo secolo. 

Quarto giorno: Escursione di un giorno intero a Mir e Nesvizh, le due città che nel XV e XVII secolo appartenevano alla nobile e influente famiglia di origine lituana Radzvills. La famiglia aveva dozzine di città in loro possesso, centinaia di quartieri e villaggi in Lituania, l'odierna Bielorussia, Polonia e Ucraina. La principale attrazione di Mir è il palazzo di tre piani costruito in stile rinascimentale. Un tempo famosa per la sua galleria di quadri e la biblioteca, il palazzo soffrì di guerre con la Svezia nel 1706 e con la Russia nel 1812. In seguito divenne la residenza temporanea di Napoleone. E oggi, il palazzo è incluso nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, e sta subendo un restauro. A Nesvizh, il tour include il palazzo e il parco di Radzvills, la Porta Slutsk, la cattedrale cattolica e la cripta o la volta funeraria di Radzvills. 

Quinto giorno: Partenza per Grodno, probabilmente la città più pittoresca della Bielorussia, con una breve sosta a Novogrudok, capitale del Granducato di Lituania, dove fu incoronato Mindaugas, Granduca di Lituania nel 1253. Nonostante le vicissitudini della storia, Novogrudok ha conservato le testimonianze di epoche passate: rovine del castello, tumuli, antichi cimiteri, il tracciato della città antica, ecc. All'arrivo a Grodno, ci sistemazione in hotel. 

Sesto giorno: Tour mattutino di Grodno  che include una passeggiata nel centro storico, una visita al monastero rinascimentale Bernadine e alla cattedrale barocca cattolica, il castello, la chiesa di Kalozha dell'XI secolo e la sinagoga. Nel pomeriggio visita Druskininkai, la principale stazione termale della Lituania e la pittoresca città più meridionale del fiume Nemunas e circondata da foreste di pini con aria profumata meravigliosamente fresca. Pernottamento a Druskininkai. 

Settimo giorno: Un breve tour di Druskininkai che mette in evidenza le sue principali attrazioni: la chiesa neo-gotica della Vergine Maria dello Scapolare, il museo commemorativo Ciurlionis, la galleria commemorativa Jacques Lipchitz e il parco Grutas, un parco unico in cui ci sono statue degli ex rivoluzionari sovietici e dei leader politici, una volta dominati dalle piazze delle città e dei villaggi lituani, hanno trovato la loro dimora finale dopo essere stati rimossi più di 10 anni fa. Pernottamento a Vilnius. 

Ottavo giorno: Dopo la prima colazione, godetevi una mattinata libera a Vilnius prima del volo di ritorno.