Lettonia ed Estonia, tra castelli e parchi nazionali

Un tour in autonomia per apprezzare questi due affascinanti paesi, alla scoperta delle due capitali e dei numerosi castelli, ricchi di storia, e dei numerosi parchi nazionali, dalle incomparabili bellezze naturali.
1° giorno – Riga

 

2° giorno – Riga/Rundale/ Mezotne/Riga (170 km)

3° giorno – Riga/Sigulda (120 km)

 

4° giorno – Sigulda

 

5° giorno – Sigulda/Cesis/ Tartu (220 km)

 

6° giorno – Tartu/Rakvere (200 km)

 

7° giorno – Rakvere/Tallinn (130 km)

 

8° giorno –Tallinn

1° giorno – Riga

Arrivo a Riga. Sistemazione in albergo e pernottamento

 

2° giorno – Riga/Rundale/ Mezotne/Riga (170 km)

Prima colazione e pernottamento in albergo. In mattinata partenza per Bauska, sul confine con la Lituania, lungo la famosa Via Baltica. Tempo a disposizione per la visita delle rovine del castello di Bauska, la cui costruzione risale alla metà del XV sec. A poca distanza sorge il castello di Mezotne, uno dei più interessanti esempi di costruzione in stile lituano, costruito alla fine del 1700, su bozze di Giacomo Quarenghi. Saccheggiato durante la seconda guerra mondiale, è stato recentemente ristrutturato. Interessanti i giardini in stile inglese. A 6 km si trova il famoso palazzo di Rundale, capolavoro di arte barocca e roccocò. Fu costruito tra gli anni 1736 e 1768 su disegno di Francesco Bartolomeo Rastrelli.

 

3° giorno – Riga/Sigulda (120 km)

Prima colazione in albergo. In mattinata tempo a disposizione per la visita del museo etnografico della Lettonia situato a 10 km da Riga. Fondato nel 1924 è uno dei più antichi musei all’aperto d’Europa. All’interno si possono trovare oltre 100.000 reperti storici della regione. Partenza per il castello di Uldevene. Durante il trasferimento, possibilità di sosta presso Kergums, la prima centrale idroelettrica della nazione, costruita nel 1936 sul fiume Daugava. Nel pomeriggio sosta a Lielvarde e possibilità di vistare il museo Adrejs Pumpurs, la chiesa luterana, le rovine del castello e il parco. Arrivo in serata a Sigulda e sistemazione in albergo. Pernottamento

 

4° giorno – Sigulda

Prima colazione e pernottamento in albergo. Intera giornata a disposizione per visite alla scoperta di questa bellissima zona: il castello di Turaida, sede vescovile costruito nel 1214 e ampliato regolarmente fino al XVII sec. ed, attualmente, parte pittoresca del parco-museo di Turaida; il castello medioevale di Sigulda, costruito nel 1207; le grotte di Gutmana, un antico luogo di preghiera pagano ed oggi una delle più visitate attrazioni della Lettonia; il Parco Naturale di Ligatne; la Roccia di Zarta, un interessante affioramento roccioso all’interno del Parco Nazionale di Gauja.

 

5° giorno – Sigulda/Cesis/ Tartu (220 km)

Prima colazione in albergo. In mattinata partenza per Cesis. Durante il trasferimento, possibilità di sosta al Castello di Araisi, uno dei maggiori siti storici europei siutato all’interno del parco-museo di Araisi. Tempo a disposizione per la visita alle rovine del castello, alla chiesa luterana e al mulino a vento. Nel pomeriggio si consiglia la visita di Cesis: le rovine del castello medioevale e il complesso padronale, il museo storico, la chiesa evangelico-luterana di S. Giovanni. Arrivo in serata a Tartu e sistemazione in albergo. Pernottamento.

 

6° giorno – Tartu/Rakvere (200 km)

Prima colazione in albergo. In mattinata si consiglia la visita della seconda città per grandezza dell’Estonia. Considerata la più antica del paese, è una bella località ricca di verde e parchi ed è famosa per la sua Università, fondata nel 1632 da il re di Svezia Gustavo II. Nel pomeriggio si consiglia un tour nella parte Nord dell’Estonia: Mustvee, Jonvi e Narva (ca. 200km), dove, oltre alle bellezze paesaggistiche della zona, tra cui numerose cascate, si potranno ammirare le rovine del castello dell’Ordine dei Cavalieri a Narva, chiese e monasteri fortificati, manieri e costruzioni barocche sparsi su tutto il territorio. Arrivo e sistemazione in albergo a Rakvere.

 

7° giorno – Rakvere/Tallinn (130 km)

Prima colazione in albergo. In mattinata partenza per la Capitale. Durante il trasferimento possibilità di sosta per ammirare il Parco nazionale di Lahemaa, creato nel 1971 dall’ex Unione Sovietica per proteggere l’ecosistema tipico di questa regione. Si consiglia inoltre una sosta a Palmse e Sagadi per visitare numerose residenze estive e manieri storici. Nel pomeriggio arrivo a Tallinn. Possibilità di vistare il centro storico: il Parco e il Palazzo della Valle Caterina, l’Anfiteatro, la Collina di Toompea, la parte vecchia della città, con il Parlamento, la Cattedrale Alexander Nevsky, il Duomo ed altre costruzioni storiche, fra cui il Municipio, capolavoro dell’architettura gotica risalente ai secoli XII e XIV. In serata sistemazione in albergo e pernottamento.

 

8° giorno –Tallinn

Prima colazione in albergo.