Fine settimana a Vilnius

Questo viaggio a Vilnius, anche se di breve durata, consente di avere una prima conoscenza della capitale lituana. La città (circa 560.000 abitanti) ricorda in qualche modo Roma: sorge su sette colli, è attraversata da un fiume, il Neris, ed è ricchissima di chiese barocche. Sede della prima Università dei Paesi Baltici, fondata dai Gesuiti nel 1579, Vilnius è ancora oggi una città dall'atmosfera raccolta, più a sfondo culturale che commerciale o industriale. Assolutamente da vedere sono le sue bellissime testimonianze artistiche, anche se non mancano le occasioni di divertimento di una moderna capitale.
1° Giorno

Italia - Vilnius.

2° Giorno

Visita a Trakai

3° Giorno

Trasferimento all’aereoporto.

 

 

Estensione

3° Giorno

Vilnius

 4° Giorno

Trasferimento all’aereoporto.

 

1° Giorno

Arrivo a Vilnius. Trasferimento in hotel.

Il pomeriggio visita guidata di Vilnius e ai suoi principali monumenti storici e architettonici della Città Vecchia: la Cattedrale e il complesso Universitario, l’Angolo Gotico e la Porta dell’Alba.

2° Giorno

Visita a Trakai, l’antica capitale del Gran Ducato di Lituania, e al suo Castello  di mattoni rossi del XV secolo e ai laghi circostanti.

3° Giorno

Trasferimento all’aereoporto.

 

Estensione

3° Giorno

Un giorno per visitare la città autonomamente: camminate lungo le strette vie acciottolate della Città Vecchia, godetevi una tazza di caffè nei bar all’interno di romantici cortili, visitate i numerosi negozi di souvenir di ambra, lino e artigianato locale che sono economici e allo stesso tempo dei bei ricordi del paese.

Alla sera si può assistere anche ad un concerto, opera o balletto teatrale.

 4° Giorno

Trasferimento all’aereoporto.

 

Facoltativo

Escursione giornaliera di Kaunas, la seconda città più grande della Lituania, conosciuta per l’unicità del centro storico, per gli interessanti musei d’arte e per la trafficata e animata Laisves Aleja, il viale principale per fare shopping e mangiare. La visita include la Piazza del Comune con le sue impressionanti Chiese gotiche e il Seminario Teologico, la Galleria d’Arte di Ciurlionis e il Museo dei Diavoli.